European currency sick concept: stethoscope on euro banknotes

Dal 1 luglio la quattordicesima per quasi 3,5 milioni di pensionati

A partire dal 1 luglio, quasi 3,5 milioni di pensionati beneficeranno della quattordicesima. Si tratta di circa 1,5 milioni di persone in più rispetto all’anno precedente. E’ quanto previsto dall’ultima legge di bilancio e riguarda chi ha compiuto 64 anni  e possiede un reddito annuo non superiore a 13.049,14 euro.

Per chi ha un reddito mensile fino a 752 euro lordi (e annuale di 9.786,86 euro), la somma, già prevista dal 2007, sarà maggiorata del 30% rispetto agli anni scorsi.

Secondi i calcoli, in media, si tratterà di circa 500 euro in più che potranno spingersi fino a 655 euro. La somma verrà corrisposta una volta l’anno. Per chi dovesse raggiungere il dato anagrafico richiesto, ossia i 64 anni di età, nel secondo semestre del 2017, la quattordicesima verrà erogata nel mese di dicembre.

Chi invece non avrà diritto alla quattordicesima mensilità sono i titolari di pensioni di invalidità civile, pensioni o assegni sociali, pensioni di guerra e rendite Inail, pensioni liquidate da fondi diversi.